Il 26 maggio, quattro giorni dopo la strage di minori a Manchester, gli èmuli di Erode replicano nel sud dell’Egitto; e i musulmani «moderati»? Sono quelli come il Grande imam di Al-Azhar (tanto caro a Bergoglio), che, sùbito dopo il massacro – filmato – di almeno 35 cristiani copti fra i quali molti bambini, su due autobus diretti ad un monastero, esprimerà la sua riprovazione mediante l’aggettivo “INACCETTABILE”.
“Inaccettabile”. Come un Casini qualsiasi.

Moderati d’Egitto, appunto.
(mv)

__________________________________________________________

15 maggio 2017

Muro e Bando USA: è “oppressione” tirannica.
Minaccia nucleare NK: è solo “pressione” diplomatica.
Ma ci siete o ci fate?

———————————————————————————————————

Chi spaccia Stalin – già alleato di Hitler – per liberatore dell’Europa, dipinge anche Trump come il bellicista del Far East.

———————————————————————————————————

(MV) – “Jagged Edge” (da noi “Doppio taglio”): i margini della condiscendenza multietnica sono appunto serpeggianti come un kriss malese. E ritengo essenziale anticipare qui, in evidenza, la chiusa-capolavoro di Mario Adinolfi: “Quindi stacce”.


Mario Adinolfi


15 maggio alle ore 20:15 ·

CONFORMARSI AI VALORI: SI’, MA QUALI?
di Mario Adinolfi

La prima sezione penale della Corte di Cassazione ha condannato un indiano Sikh che pretendeva di circolare armato con un coltello dalla lama lunga circa venti centimetri, simbolo secondo il ricorrente “della propria religione” come il turbante che portava in capo. Roba che ci rimanda alla memoria di Sandokan, al kriss malese, reminescenze così di un Salgari che peraltro nelle regioni orientali che raccontava non era mai stato. Insomma i giudici condannano l’indiano e gli fanno pure la predica: “In una società multietnica la convivenza tra soggetti di etnia diversa richiede necessariamente l’identificazione di un nucleo comune in cui immigrati e società di accoglienza si debbono riconoscere. Se l’integrazione non impone l’abbandono della cultura di origine, in consonanza con la previsione dell’art. 2 della Costituzione che valorizza il pluralismo sociale, il limite invalicabile è costituito dal rispetto dei diritti umani e della civiltà giuridica della società ospitante. E’ essenziale l’obbligo per l’immigrato di conformare i propri valori a quelli del mondo occidentale, in cui ha liberamente scelto di inserirsi, e di verificare preventivamente la compatibilità dei propri comportamenti con i principi che la regolano e quindi della liceità di essi in relazione all’ordinamento giuridico che la disciplina”. Capito indiano Sikh? Niente coltellessa, devi conformarti ai valori. La lama va bene, ma solo allo stadio, il calcio è nostra usanza locale paragonabile alla tua religione. Se però ti dà fastidio il nostro Natale diccelo che cancelliamo la recita in cui si parla di Gesù, così nostro figlio non discrimina il tuo. E visto che in India la pratica dell’utero in affitto è ben fiorente, per non farti sentire a disagio consentiamo a senatori e ex governatori comunisti di comprarsi i bambini altrui come si fa da voi. Niente coltellessa, indiano Sikh, ma facciamo di tutto su tante altre cose per piegare il capo, cancellare i nostri valori e conformarci noi a voi. Quindi stacce.

—————————————————————————

LA SPADA DELLA GIUSTIZIA

(Si ringrazia per le due immagini, già presenti nel web, a cui ho aggiunto le didascalie).

———————————————————————————————————

“Cespugliellum” (Renzi).
“Inciucellum” (Di Maio).
Alla prossima che sento, sparo sulla TV come Elvis all’Hilton.

__________________________________________________________________

16 maggio 2017

La parola “kolossal” mi sembra in disuso: forse perché non è più un’eccezione, il cinema “grosso” (non necessariamente “grande”).

__________________________________________________________________

17 maggio 2017

“Moscow on the Hudson” è un film del 1984. Ora i media stanno sceneggiando una sorta di “Moscow on the Potomac”.

———————————————————————————————————

Sly ha pubblicato una foto con gattino (-a).
Provate a dire, come in Tango & Cash, “Rambo IS a pussy”.

__________________________________________________________________

18 maggio 2017

Quella contro Kim Jong-un è una partita di ping-pong, in confronto alle trame bipartisan di character assassination.

———————————————————————————————————

WHO FRAMED DONALD DUX?
(mv)

———————————————————————————————————

Con amici di partito come il senatore John McCain, che bisogno c’è dei nemici?

———————————————————————————————————

“Mr. Smith” è andato a Washington, per fare di testa sua, e Washington sta cercando di farlo fuori con ogni mezzo.

———————————————————————————————————

Per fare prima dell’impeachment, ci sarebbe il 25° Emendamento.
Una sorta di Comma 22.
Prima ancora, il Comitato 22 Novembre ’63.

———————————————————————————————————

Il voto di oltre 60 milioni d’Americani valutato “less than zero” (eufem.).
Un po’ come se lo fosse tutta l’Italia, in blocco.

———————————————————————————————————

Scrivere su Google Translate “Uomo che aspetta seduto sulla riva del fiume” ed avere come output “MIKE PENCE”.

———————————————————————————————————

Se non vince chi DOVEVA, una bolla di “water” saponata a cui appiccicare il suffisso “-gate” si troverà sempre. Ovunque.

———————————————————————————————————

Political Correctness Gone Wild con Sean Connery e altre 4 persone.

18 maggio alle ore 7:08 ·

#TrumpsRussianConnection exposed!

THE HUNT FOR RED NOVEMBER MAN
(mv)


—————————————————————————————-

Political Correctness Gone Wild con Wendy Brant-Meske.

18 maggio alle ore 14:05
·

STRIKE ONE TO EDUCATE ONE HUNDRED.
(mv)

__________________________________________________________________

19 maggio 2017

(MV) – “Coazione”… (È l’unica parola che mi venga, per condividere con trasporto).

Enrico Mentana

19 maggio alle ore 0:22 ·

Il sogno dei faziosi italiani: fottere l’avversario politico per via giudiziaria. L’abbiamo visto pochi mesi fa con la Raggi, lo vediamo ora con Renzi. Non è più nemmeno la cultura del sospetto, è proprio tifo: speriamo che sia colpevole, che ci diano un aiutino i giudici. Eppure i Torquemada renziani e quelli grillini dovrebbero ricordare che il più processato e condannato di tutti, Berlusconi, è ancora lì e progetta l’ultima rivincita…

———————————————————————————————————

In chiusura, Magalli ricorda Piombi: mandano sigla festosa.
Sommario Tg2: niente titolo su Piombi.
Rai. Di lutto, di meno.

———————————————————————————————————

“Allora tutto il mondo può cambiare!” va bene se DETTO, da Rocky a Mosca; però non va bene se FATTO, da Donald a Washington.

———————————————————————————————————

Joe Arpaio

19 maggio alle ore 2:00 ·

Former President Bill Clinton is at it again, telling America what he thinks about Donald J. Trump‘s immigration policies…but he’s forgetting what happened back in 2000

(Va precisato che su Facebook, prima di cliccare, non si vedeva contro chi fosse rivolta l’arma).

http://conservativetribune.com/bill-clinton-slams-trump/?utm_source=facebook&utm_medium=sheriffjoe&utm_content=2017-05-18&utm_campaign=can

I’m Italian but I really don’t need a click, to remember this perpetual shame.
(mv)

__________________________________________________________________

20 maggio 2017

MemeRight

19 maggio alle ore 3:45 ·

Who controls our media?
The progresso-fascist, Islamo-Maxist leftists. AKA: America’s National Socialist Worker’s Party (D)

Ora non esageriamo… Non facciamo di tutta l’erba liberal un fascio nazista.
Senza contare che gli eredi di Goebbels potrebbero anche intentare causa.
(mv)

———————————————————————————————————

Ah, che bella aria di anni ’70, si respira: il Watergate, Dario Argento, Linda Lovelace… DEEP RED THROAT.

———————————————————————————————————

Dopo “Fahrenheit 9/11”, Moore gira “Fahrenheit 11/9”, sul post-Election: un uomo che incarna, a vista, il senso delle proporzioni.

———————————————————————————————————

Devo avere un bug nel pc. Avevo digitato “gaglioffo mistificatore”, su Google Translate, e me lo ritrovo tradotto “Michael Moore”.

———————————————————————————————————

“Calunniate, calunniate: qualcosa resterà”.
Tecnica di eliminazione che si attribuisce, guarda caso, anche ai gesuiti.

———————————————————————————————————

“Calunniate, calunniate: qualcosa resterà”.
E tornerà utile nell’Oklahoma, come concime naturale.

———————————————————————————————————

A Milano, oggi, la #ParteMiglioreDelPaese manifesta solidarietà con gli emigranti. Purché a Capalbio stiano fuori dai coglioni.

———————————————————————————————————

Massimo rispetto per la prigionìa di John McCain nel Vietnam. Che purtroppo ha lasciato tracce evidenti nella condotta politica.

———————————————————————————————————

Ha ragione Renato Farina: non hanno molto tempo. Devono far fuori Trump prima che riesca a migliorare il censo dei “Dimenticati”.

———————————————————————————————————

“That’s the press, baby”.
La PRESSA, in questo caso.
Come quella con cui il plutòcrate Goldfinger fece schiacciare l’oppositore.

———————————————————————————————————

Chi tratta i Russi da nemici vuole sviare l’attenzione da quelli veri (suoi finanziatori) della Quarta Guerra in corso.

———————————————————————————————————

Titolo del 1959, oggi più che mai attuale. L’originale era “Deux hommes dans Manhattan”: in questo caso si tratta invece di un un uomo solo – in entrambi i sensi – temporaneamente trasferito a Washington, DC.

———————————————————————————————————

Political Correctness Gone Wild

20 maggio alle ore 1:30 ·

Anche il tampax? Devo aggiornarmi: nei 70s scrivevano «Il cazzo c’inquina».
(mv)

——————————————————————————————————–

Renzo Mattei

20 maggio alle ore 12:56 ·

Mio padre è indagato per concorso esterno in traffico di influenze, più che un reato è una supercazzola.

Vediamo i soldi.
– Prima le influenze.
(mv)

__________________________________________________________________

21 maggio 2017

Remake di “Rambo” in India.
Mah… A me riesce un po’ difficile immaginare, in quel Paese, una storia di sopraffazione poliziesca.

———————————————————————————————————

Nanni Cobretti

21 maggio alle ore 15:08 ·

Io devo uscire, voi intanto riflettete su questo.
#RemakeIndianoDiRambo
#EndorsementUfficialeDiStallone

officialslystallone I actually get excited in my heart whenever young artists get an rare opportunity to reach for the stars! Eye of the Tiger! I am sure you will put all of your heart and soul into it… Never give up young man!

MV Commento in ritardo perché ero fuori anch’io, a vedere il remake cinese del Diavolo (contro il Bologna).
Rispetto l’endorsement di Sly, anche se non dimentico il tweet – 3 o 4 anni fa – con la foto dello script di “Last Blood” appena intrapreso, e quindi èvito ulteriori battutacce (“Rambombay”, etc); ma sono ovviamente d’accordo con chi ha dichiarato lì su Instagram che c’è un solo Rambo (e lo avevo scritto anch’io, qui, sul mio profilo).
Detto questo, mi sono appena sorpreso a fantasticare che 40 anni fa avrebbe potuto interpretarlo Kabir Bedi, con Adolfo Celi nel ruolo di Will Teasle, Philippe Leroy – Samuel Trautman e (per l’eventuale sequel) Carole André – Co Bao. Regìa di Sergio Sollima, coproduzione Rai.
La suggestione si è rafforzata quando ho letto su Fb le nuove espressioni augurali di Sly: “Good luck Tiger”, “Eye of the Tiger!”…

Nanni Cobretti Spero che all’estero lo distribuiscano come “Rambombay”

———————————————————————————————————

Manca solo che Bergoglio, nella sua campagna contro “i muri”, dichiari solennità cristiana il 20 settembre, Breccia di Porta Pia.

———————————————————————————————————

Se “La Grande Guerra” si girasse oggi, qualunque italiano potrebbe essere apostrofato come Murgia da Gassman: “Africa!”.

———————————————————————————————————

22 maggio 2017

Roberto ROSATO (“Faccia d’Angelo”) fu un immenso, indimenticabile stopper di Torino, Milan, Genoa e della Nazionale.
Fra i tanti stucchevoli neologismi, mi dà particolare fastidio che si chiami “Rosatellum” (dal politico Dem suo omonimo) una legge elettorale vòlta unicamente a “stoppare” gli altri partiti, senza alcun fair-play.

__________________________________________________________________

23 maggio 2017

Ed ora aspettiamo il Sala(h) d’Oltremanica, per sentirci dire che erano tutti inglesi, assidui frequentatori di Ascot e Sotheby’s.

———————————————————————————————————

Non riusciranno a cambiarci. Dunque “business as usual”: gessetti, fiaccolate, capziosità e – quel che più conta – «Imagine».

———————————————————————————————————

Il Minotauro ha colpito Arianna.
E noi siamo qui, ad aspettare un Teseo che decàpiti il mostro.

———————————————————————————————————

Ci sono lib-dem-antifà, in Occidente, che delirano come se sognassero un altro 11 settembre. Stavolta sulla TRUMP Tower.

———————————————————————————————————

Tacciare di “fascismo” Trump, mentre le bandiere nere garriscono dopo le stragi, è demenziale prima che criminale.

———————————————————————————————————

La “guerra a pezzi” va avanti, componendo uno scellerato mosaico. Ma persiste anche la complice omertà sul suo libro di istruzioni.

__________________________________________________________________

24 maggio 2017

C’è un testo sacro che rappresenta il Mein Kampf del relativo culto.
Ma fascista, per i falsari, è chi combatte quel fanatismo.

———————————————————————————————————

Vittorio Sgarbi

23 maggio alle ore 18:30 ·

#attentatodimanchester

Leggo sui giornali che «l’attentatore di Manchester era noto alla polizia».
Ma a cosa serve saperlo dopo che ha fatto 22 morti?

Se riescono a far questo i soliti noti, figuriamoci gli ignoti.
(mv)


———————————————————————————————————

Voi fanatici e falsari, che date del fascista a chi combatte le bandiere nere, andate a delirare dai genitori di Manchester.

———————————————————————————————————

Ah, i bei tempi del rispetto per la Donna e per l’Uguaglianza, quando anche una umile stagista poteva fare un bj al Presidente…

2 giugno 2014 ·

… As long as we play by these bullshit rules and the killer doesn’t, we’re gonna lose!…
(Lt. Marion Cobretti, LAPD)

RULES OF «ENGAGEMENT»
(mv)


———————————————————————————————————

La soluzione? Uguale al numero delle piccole vittime di Manchester, 22, ma seguìto da “hollow point”. Così come insegnano i classici:
https://ilpandadevemorire.wordpress.com/2016/03/23/faccio-le-pulizie/

———————————————————————————————————

Curiosity killed the cat.
Trailers kill the entertainment.
Ormai li èvito, il più possibile (e al cinema chiudo gli occhi).

———————————————————————————————————

Ho sempre visto più cordialità da parte di Ernst Stavro Blofeld, verso OO7, che da parte di Jorge Mario Bergoglio verso Trump.

———————————————————————————————————

Bergoglio avrebbe fatto meglio a rifiutare la foto con Trump, piuttosto che far la faccia di chi abbia il desaparecido ai piedi.

__________________________________________________________________

25 maggio 2017

Non era semplice, far passare l’Adolph Hitler di Bruno Ganz per un cordialone.
Ma Bergoglio, nella foto con Trump, c’è riuscito.

———————————————————————————————————

Subordinare la visita di Trump all’udienza generale, nell’agenda del mercoledì, sa ben poco di umiltà e moltissimo di jattanza.

———————————————————————————————————

Bergoglio è il primo fautore dell’accoglienza generosa: tutti siano ricevuti e trattati con la massima ospitalità. Tranne Trump.

———————————————————————————————————

27 maggio 2017

Spero che “Nazisti… Odio quella gente” preluda a “Il vostro Führer non avrà (più) il suo giocattolo”: il forziere dell’«Unione».

———————————————————————————————————

– (1 di 2).
Quello che sta pensando JMB.

– (2 di 2).
Quello che sta pensando DJT.


———————————————————————————————————

I “moderati” sono quelli che, dopo il massacro di cristiani sul bus, si limitano a dire “inaccettabile”.
Come un Casini qualsiasi.

———————————————————————————————————

Bergoglio: deliziato con i peggiori tiranni comunisti dell’America Latina, ingrugnato con il presidente di una grande democrazia.

———————————————————————————————————

Bergoglio è la riprova che il vero Cambiamento deve procedere dall’interno; soprattutto quando sia vòlto a distruggere il sistema.

__________________________________________________________________

29 maggio 2017

Ieri, Tg2 h.13, servizio su Manchester. In sottofondo, un capolavoro di Oasis: «Don’t look back in anger».
Capìta l’antifona?

———————————————————————————————————

Corvo Rosso (o Nero che sia) non avrà il mio scalpo.
I distintivi panciafichisti sono per le panciafighette, la “Pussy Generation” della quale parlò Clint Eastwood l’anno scorso: li lascio volentieri – e mi trovo peraltro in ottima compagnia – a quegli utenti dei social media ben indottrinati da Zuckerberg & PC.

———————————————————————————————————

Vacui e ridicoli neologismi latineggianti, quando già esisterebbe il nome corrispondente alle intenzioni: «Grimaldellum».
(mv)

———————————————————————————————————

31 maggio ·

May, 31… May the Magnum Force be with you.
(mv)

 

———————————————————————————————————

 

Roberto Recchioni ha condiviso la foto di Partito Democratico.

31 maggio ·

Che non sia un fan del M5S dovrei averlo chiarito bene.
Come dovrei aver chiarito che non sono nemmeno un sostenitore del PD.
Tra le due forze però, se proprio mi puntassero puntato una pistola alla tempia, sceglierei la seconda, perché più lontana da una comunicazione biecamente populista.
Ecco, dopo aver visto questa immagine sulla pagina del PD, se mi puntassero una pistola alla tempia e mi dicessero di dover scegliere, gli direi di sparare.
Schifo vero.

L'immagine può contenere: 5 persone, sMS


Partito Democratico

29 maggio alle ore 18:49 ·

L’affondo del New York Times a Virginia Raggi
#RAGGIratihttps://goo.gl/AehrK3

(MV) – La Predatrice del Sacro GRA e del Santo Graal, fonte di eterna giovinezza. Senza di lei, Francesco Totti avrebbe potuto giocare fino a 50 anni come il leggendario campione inglese Stanley Matthews, primo Pallone d’oro (vinto proprio da 41enne); o come il giapponese Kazuyoshi Miura, che di recente ha spinto il record due giorni più in là.

E così bisognava pur trovare sfogo a questa potente, quanto insoddisfatta, voglia di Kazuyoshi che c’era in giro (su entrambe le sponde dell’Atlantico)…

P.S. – Il prestigioso New York Times, che – nella sua voluttà di impeachment – non resiste alla tentazione di impicciarsi, con esiti barbini, in ciò che gli è profondamente estraneo… Donald Trump non sarà forse bravo a scegliersi gli amici, ma è certo bravissimo a scegliersi i nemici.

———————————————————————————————————

Sarah Palin

31 maggio ·

YES!!

http://www.youngcons.com/donald-trump-jr-blasts-kathy-griffin-for-beheading-pic-of-his-father-this-is-the-left-today/?ref=FacebookPost

(MV) – “Disgusting but not surprising. This is the left today. They consider this acceptable. Imagine a conservative did this to Obama as POTUS?”.

Well said, Mr. Trump, this is the Left today: nothing “left” to lose (incidentally, even in Italy).

About Kathy “Griffin”, it sounds like “Family Guy”. But the Family must be that of Charles “Satan” Manson.

———————————————————————————————————

https://www.loccidentale.it/articoli/145566/trump-decapitato-in-stile-isis-conduttrice-usa-nella-bufera

(MV) – Kathy “Griffin”…? Come dire «Family Guy». Solo che la Famiglia di questo patetico “bullo” dev’essere quella di Charles «Satana» Manson.

Giuseppe Cozzolino Sembra la sorella racchia della Gruber. E ho detto tutto…

Marco Valori Sì, un “bullo” in tutti i sensi (viva le “dolls”).
Donald Trump Jr., su Twitter, ha ben stigmatizzato l’abominio:
– Disgusting but not surprising. This is the left today. They consider this acceptable. Imagine a conservative did this to Obama as POTUS? https://twitter.com/DRUDGE_REPORT/status/869637020842311680

MV “Questa è la sinistra di oggi”: parole sacrosante, valide anche in Italia. Basti pensare a tutte le esecrabili fantasie malate sul Cavaliere (nello showbiz e sui social).

———————————————————————————————————

http://uschronicle.com/jane-fonda-call-predator-chief/#

(MV) – And I, for Henry Fonda’s respect, won’t call his daughter by her name: she’ll be only “Hanoi Jane”, The Traitor Inside, forever and ever.

———————————————————————————————————

https://nation45.com/2017/05/30/boom-clint-eastwood-blasts-trump-haters-tells-them-to-just-fcking-get-over-this-1-thing/

Clint Eastwood, the last man standing and all-american hero: God bless him.
(mv)

 

[…]

Marco Valori

Annunci