– Da Twitter

20 settembre 2014

IT movie cover

– Giancarlo Galan in carcere “preventivo”: dimagrito di 20 Kg, dimenticato da tutti. King dovrebbe scrivere “Forza IT”.

– Addio rivincita, se il Cav continua a parlare del Boy-scout in stile Padreterno: “Questo è il Figlio prediletto, nel quale mi compiaccio”.

– Quella del Cav è un’opposizione da sparring-partner: si accenna qualche colpo, ma si sta lì con il solo effetto di irrobustire il detentore.

– Chiedere voti con l’anticomunismo e poi mandare Razzi a Pyongyang, con omaggi, sarebbe come chiedere l’8 per mille e poi fare le messe nere.

– Salvini definì l’€uro “un crimine contro l’Umanità” e, di recente, è stato a Pyongyang – con altri – mostrando ammirazione. Lega Nord-Korea.

– Ho il dono dell’ubiquità, su Twitter: ero sempre ad Asciano (SI), ma via via localizzato a Portogruaro (VE), Catania, Palermo, Seriate (BG).

– Su i-Tunes hanno dovuto mettere gratis “Songs of innocence”, degli U2, come rito riparatore ai “Selfies of immorality” hackerati da i-Cloud.

– Renzi, mesi fa: “Noi andiamo come dei treni”. Poi chiede 1.000 giorni per cambiare l’Italia. Intendeva il “Treno dei desideri” di «Azzurro».

– Dopo i “100 giorni” di Napoleone, la disfatta di Waterloo. Dopo i “1.000 giorni” di Renzi, confido nelle proporzioni (senza Sant’Elena, eh).

– Riforma del Senato: per trovare in quel consesso un’innovazione parimenti illuminata, bisogna risalire fino ai tempi di Gaio detto Caligola.

– Vedendo l’élite renziana ognidì, ti rendi conto che, dopo vent’anni di dure battaglie, il “Girl Power!” delle Spice è finalmente una realtà.

– 20 settembre: Breccia di Porta Pia. Se si continua con il permissivismo ed il panciafichismo, rischiamo altre brecce di ben diversa matrice.

21 settembre 2014

– Ieri utilizzai per un tweet il nome di Stephen King e la copertina di «IT»: un motivo in più, oggi, per unirmi al coro di Happy Birthday.

 

Marco Val (aka valorim60)

 5ae00fcbcf8d12538aba4c254f5e6728

Annunci