– Da Twitter

19 luglio 2014

  • Oggi, chissà perché, m’è venuta l’idea di citare e commemorare l’eccelso comic-maker Roberto Raviola, in arte Magnus: COMPAGNIA-DELLA-FORCA010
  • Povera Compagnia della Forca (Gad, Lucia & C.): anni di laboriosa character assassination e poi, come il Muro di Berlino, tutto si sgretola.
  • Parafrasando un filosofo contemporaneo, Thomas Müller, gli stalinisti possono schiaffarsi la presunta superiorità morale dietro le orecchie.
  • La Compagnia della Forca, disperata: ma non si poteva sostituire la giuria con quella per una causa di divorzio, come in «The Untouchables»?
  • La Compagnia della Forca considerava la magistratura una “Cosa Sua”: la terzietà è sconcertante, come il terzo tipo di incontri ravvicinati.
  • Mentre denigravano la finanza CREATIVA, i sinistri attuavano una ben più mostruosa GIUSTIZIA creativa, per spodestare l’avversario politico.

  • Raggiunto lo scopo (= ribaltato il governo) per via anti-democratica, ora i più intelligenti ed ipocriti si possono atteggiare a garantisti.
  • Ilda la Rossa è comunque riuscita a cambiare la storia di questi anni. E ci ha provato pure con la geografia, mettendo il Marocco a Levante.
  • Se ora, dopo il suo contributo alla campagna diffamatoria, lo Specchio tedesco ne esce distrutto, rischia sette anni di sfortune editoriali.
  • “Un giudice a Berlino” c’era davvero. Ma, per la Compagnia della Forca, si trova dalla parte sbagliata del Muro che essa continua a vedere.
  • La Compagnia della Forca, già nota per l’espressione “compagni che sbagliano”, sta cercando di insinuare quella dei “giudici che sbagliano”.
  • “Giustizia è fatta”? Quando vi sarà stata la «In integrum restitutio» politica. E quando Νέμεσις avrà retribuito la Compagnia della Forca.
  • “Basta un giorno così / a cancellare centoventi giorni stronzi…”. Be’, magari non si trattava proprio di «giorni».

20 luglio 2014

  • Dopo la sentenza, i sessantottini (a volte trentottini) perseverano nella descrizione di reati pur senza vittime. L’allucinazione al potere.
  • Ruby (Jack) fece fuori Oswald, assassino di JFK. Ruby (Karima) taglia fuori la Compagnia della Forca. Un nome infausto, per gli stalinisti.
  • Il Pd: “Negli ultimi 20 anni eccessi di giustizialismo”. Come se Dio avesse detto a Noè: “Ultimamente, c’è stato eccesso di precipitazioni”.
  • Premio Urania 2014 ad una favola fantapolitica italiana: «La Pecorella Smarrita “levantina” ed il Lupo Cattivo, travestito da buon pastore».
  • Tanta (pseudo) satira sulla satiriasi (presunta), ed ora? Come occultare, al di fuori di questa ossessione, un patetico vuoto torricelliano?
  • In 120 ore due successi fuori casa, e nella tana del nemico, erano contro le leggi della probabilità: l’Argentina ha perso, il Cav ha vinto.

21 luglio 2014

  • Il cosplayer più apprezzato in Italia è quello del procuratore distrettuale Harvey Dent, naturalmente dopo che è già diventato «Due Facce».
  • Il fatto non sussiste proprio, altro che mancanza di prove. Per converso, dopo la sentenza si è visto un “pistola fumante” ogni due per tre.
  • Soddisfazione fra i traditori per l’assoluzione del tradito. D’altronde, non aspiravano forse a collocarsi nel ventre della Balena (bianca)?
  • Venerdì, Telekabul riuscì a dare la notizia dell’assoluzione come quarta del giorno. Non tutti i conflitti in Palestina vengono per nuocere.
  • A tutta la Compagnia della Forca, da Travaglio a Saviano, ora non rimane che una bella convention: a Chianciano, che garantisce fegato sano.

24 luglio 2014

  • Dopo giorni di rianimazione/terapia intensiva, si nota qualche segnale di ripresa per la Compagnia della Forca. Grazie all’arresto di Galan.

26 luglio 2014

  • Stamani ho sentito un signore che proclamava in Tv: “Io ci metto sempre la faccia”. Era un imbonitore che dava i numeri da giocare al Lotto.

27 luglio 2014

  • Il regime traspare anche dalla scaletta di un Tg, quando si dia come prima notizia la Concordia a Genova e come seconda la Discordia a Gaza.

28 luglio 2014

  • Hanno criticato Renzi, per la trionfalistica presenza all’ultimo scalo della Costa Concordia. Ma dovunque occorra una rottamazione, lui c’è.
  • Renzi, all’ultimo scalo della Costa Concordia, voleva sembrare Cary Grant al disarmo del Sea Tiger + Steven Seagall a quello della Missouri.

30 luglio 2014

  •  La famiglia del boss teneva consiglio nella sua agenzia di pompe funebri: come superare la Tv, miscelando «The Sopranos» e «Six Feet Under».

09 agosto 2014

  • Parafrasando un celebre aforisma, qualcuno è approdato all’ostentazione del social-networking senza essere passato per la social-democrazia.

12 agosto 2013

  • La metà degli anni zero portò il film dei Fantastici 4 e la fiction delle 2 Simone. Dopo un decennio, il doppio “reboot” = punto e accapo.

Un Gius-Leghista e Vendicativo, ancor più miliusiano, Marco Val (aka valorim60) superhero-boot-animation

5ae00fcbcf8d12538aba4c254f5e6728

Annunci