10296620_693138220744103_2005530359840278429_n

(Vignetta di Marcello Sartori, dalla pagina Facebook di Magdi Cristiano Allam: grazie ad entrambi).

Oggi solo qualche tweet (ciascuno di 140 caratteri esatti), perché il tempo scarseggia ed anche le incazzature – in fondo – sono sempre le stesse. Magari se ne potrebbero aggiungere degli altri, anche nei prossimi giorni, sotto questo medesimo titolo.

6 maggio 2014

– Nel ‘600 i bravi, oggi i guappi. Tante belle gride (pl. di «grida») spagnolesche, e poi: “Questo match non s’ha da fare” o il suo contrario.

– Non ci sarebbe affatto da ridere, però l’appellativo «Genny ‘a Carogna» sembra balzato fuori da un libro o da un copione di Paolo Villaggio.

– Nel nuovo bestiario della politica, dunque, ci sarebbero i gufi e gli sciacalli. Francamente mi pare non manchi un bell’esemplare di pavone.

– Gufi e sciacalli? Può anche darsi: dopo quello che si è appena visto, uno «Jena» (Snake) Plissken sarebbe molto più risolutivo di un pavone.

– Che la lotta sia fra la rabbia e la speranza, non vale – se vale – solo per la politica, in Italia, oggi; ma per la vita, sempre ed ovunque.

– “In medio stat virtus”. Ma non nel caso – specialmente ora – che quello sia il dito alzato, da un pubblico ufficiale, contro tifosi avversi.

– ll Cav: “Non escludo di entrare nella maggioranza, per il bene del Paese”. Ncd: “No, grazie”. Come dire che il fine non è di loro interesse.

7 maggio 2014

– Per vedersi riconosciuto e tutelato il diritto di parola, e di ultima parola, Salvini farà un nuovo comizio col nome di «Matty ‘o Fenomeno».

– Gestendo un blog, hai la facoltà di approvare o di cancellare i commenti. Ti senti un personaggio autorevole, quasi quanto Genny ‘a Carogna.

– Niente usurpazione del titolo. Io starò sempre con l’ispettore Dirty Harry Callahan, SFPD, per noi Harry “la Carogna” Callaghan. E colleghi.

– Soccorso azzurro al governo, che rischiava di andar sotto in commissione. Poi c’è ancora chi si lamenta per i servizi sociali di Berlusconi.

8 maggio 2014

– Se il governo cade, si avvieranno le consultazioni con leader politici ed esponenti della società civile. A cominciare da Genny ‘a Carogna.

– Absit iniuria verbo. Per il presepe di San Gregorio Armeno, magari a rappresentare Erode, sarà già prevista la presenza di Genny ‘a Carogna?

– Visti i precedenti, sorprende assai che il signor De Tommaso, in arte Genny ‘a Carogna, non sia ancora stato candidato a Nobel per la Pace.

– Berlusconi ai servizi sociali. Dell’Utri in attesa di estradizione. Scajola arrestato. Al “Cinema Italia” un film horror: «Who’s the next?».

– Bollare la (presunta) propaganda altrui – sugli stadi – come “sciacallaggio” elettorale, rivaluta Idi Amin Dada come statista democratico.

– La canzone di Petrolini diceva: “Gastone, sei del cinema il padrone…”. Oggi immagino che direbbe: “Gastone, sei ‘l padrone del pallone…”

 

Annunci