Scimmie ce sarete

Il subconscio: a volte càpita d’avere in testa un refrain musicale, altre volte il titolo ed il manifesto di un film.
———————————————————————————————————————

Fin qui il tweet.
Ma per Alamo, dove si resiste contro i Santa Ana del politically correct, non era abbastanza.

Dani Alves aveva reagito in modo intelligente e spiritoso, al lancio di una banana dagli spalti: raccogliendola, sbucciandola e mangiandola (come già, se non ricordo male, Samuel Eto’o).
L’episodio di inciviltà – per quanto goliardica – si poteva chiudere lì, senza amplificazioni controproducenti.

Ma sarebbe stato troppo facile, sotto elezioni e sotto mondiali: tutte le anime belle, compresi il Principe Matteo Senzavoti ed il responsabile dei Circenses, ci hanno inzuppato il pane (come avrebbe scritto il solito bastian contrario di Fucecchio) e si sono fatti immortalare nella riproduzione di quel gesto, al grido di “Siamo tutti scimmie”.

Scimmie ce sarete voi, e lo avete ampiamente dimostrato con il processo etologico che va sotto il nome di “imitazione”.

Annunci